Via Staffali, 39 - 37062

Dossobuono di Villafranca (VERONA)

Tel.  045 2221169

Fax  045 4859284

CORONAVIRUS – FACCIAMO UN PÒ DI CHIAREZZA

Coronavirus – Facciamo un pò di chiarezza

Nei vari gruppi tematici di discussione presenti sul web e frequentati da noi tecnici, visto il citato bombardamento a cui siamo sottoposti, l’argomento principe è quello della sussistenza o meno dell’obbligo di valutazione del rischio da Coronavirus.

Come al solito si sono formate due correnti di pensiero riguardo la necessità di procedere alla valutazione del rischio ed alla redazione del DVR riguardante il Coronavirus. È quindi necessario un aggiornamento del DVR?

La risposta più sensata ed equilibrata è: dipende. In questa fase, la cosa migliore da fare, è interpellare il proprio medico competente o il proprio consulente aziendale perché analizzi in modo dettagliato la situazione caso per caso permettendogli di assistervi al meglio negli adempimenti necessari.

Noi di 4 Progetto Sicurezza siamo a disposizione per valutare caso per caso la necessità di integrazioni al DVR aziendale e per pianificare, se richiesto, le attività formative nel pieno rispetto di quanto indicato dalle linee guida utilizzando, se necessario, tutte le modalità di formazione a distanza in e-learning previste dalla legge.

FACCIAMO CHIAREZZA
I coronavirus (CoV) sono un’ampia famiglia di virus respiratori che possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffreddore a sindromi respiratorie più gravi, in particolare quello denominato provvisoriamente all'inizio dell'epidemia 2019-nCoV (nuovo coronavirus), non è mai stato identificato prima di essere segnalato a Wuhan, Cina a dicembre 2019.

TRASMISSIONE
Il nuovo Coronavirus è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso il contatto con le goccioline del respiro delle persone infette ad esempio tramite:
- la saliva: tossendo e starnutendo;
- contatti diretti personali;
- le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi.

SINTOMI
I sintomi della malattia sono:
- Febbre
- Tosse e mal di gola
- Difficoltà respiratorie e fiato corto
- Sintomi gastrointestinali e dissenteria
- Insufficienza renale
- Polmonite
- Gravi difficoltà respiratorie

NUMERI
A livello globale sono circa 80000 i casi confermati per il nuovo Coronavirus (Covid-19) nel mondo dall'inizio dell'epidemia. Essere contagiati non vuol dire morire, la malattia che si genera è del tutto curabile. Le persone più a rischio, come spesso capita nelle malattie infettive, sono gli immunocompromessi, ovvero persone con patologie che indeboliscono il sistema immunitario, anziani e bambini molto piccoli.
Solo dal 10 al 15 % va in polmonite e solo il 4% hanno bisogno di essere ricoverati in terapia intensiva. Mortalità 2,5% (inferiore al 3%) considerando i casi riconosciuti. Il periodo di incubazione rappresenta il periodo di tempo che intercorre fra il contagio e lo sviluppo dei sintomi clinici. Si stima attualmente che vari fra 2 e 11 giorni, fino ad un massimo di 15-16 giorni.